In Domori, al via i corsi di pasticceria. A curarli è lo chef Paolo Griffa

L’enfant prodige della cucina oggi al Grand Hotel Royal e Golf a Courmayeur, curerà per tutto l’anno i corsi dedicati alla valorizzazione del cioccolato in cucina organizzati durante gli Open Day Domori. Il primo è sabato 17 marzo.

Un percorso di formazione iniziato in Piemonte, esperienze internazionali e, infine, lo sguardo rivolto alle proprie origini: il giovane e promettente chef Paolo Griffa fa ritorno nella sua terra, il Piemonte, per una collaborazione con Domori, punto di riferimento nel mondo del cacao fine e del cioccolato d’eccellenza. I suoi laboratori, che si svolgeranno mensilmente durante gli open day dell’azienda, avranno inizio sabato 17 marzo.

“Ogni esperienza lavorativa – racconta lo chef - è un’occasione di crescita, da sfruttare con il principio di long life learning, ovvero di un approccio attento all’apprendimento continuo. La stessa attenzione per la tecnica va riservata anche alla selezione della materia prima e alla sua qualità, motivo per cui ho accettato di collaborare con Domori, che considero tra i migliori selezionatori di cacao”. 

L’uso del cioccolato in cucina e la valorizzazione della sua aromaticità sono i temi dei vari corsi che si terranno nella Domori Accademy e che saranno curati dallo chef Griffa, 27 anni, enfant prodige che ha saputo guadagnarsi la fama di chef di punta del panorama italiano, dopo essersi messo alla prova nelle cucine dei migliori ristoranti tra le quali citiamo Il Piccolo Lago di Marco Sacco. Vincitore per l’Italia del Premio San Pellegrino Young chef 2015, è stato parte della brigata di Serge Vieira, Due Stelle Michelin e vincitore Bocuse d’Or 2005, e da inizio dicembre 2017, è chef del Grand Hotel Royal e Golf a Courmayeur.

Il primo laboratorio curato dallo chef Griffa che si terrà in Domori sarà incentrato sulla tarte au chocolat: con la sua base friabile che esalta le note aromatiche della ganache al cioccolato, è un dessert perfetto per degustare tutta la ricchezza sensoriale del cacao fine.  Attraverso gli Open Day, arricchiti da visite guidate per scoprire il percorso dalla fava di cacao alla tavoletta, laboratori per adulti e per bambini e corsi amatoriali, Domori continua a sviluppare il suo percorso dedicato alla divulgazione della cultura del cacao.

Il calendario dei laboratori
Le date in calendario nei prossimi mesi, alle quali è possibile partecipare previa prenotazione, sono:

  • 14 aprile
  • 9 giugno
  • 15 settembre
  • 17 novembre

I laboratori si terranno dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 15.30, per gruppi di massimo 15 persone.

Per maggiori informazioni sugli Open Day Domori

Maggiori informazioni su Domori

DOMORI: IL PRIMATO DEL CIOCCOLATO

Domori nasce nel 1997 dalla mente creativa e dalla passione per la natura, la gastronomia e per il cacao di Gianluca Franzoni che nel 1993, dopo gli studi in economia, approda in Venezuela e, affascinato dalla magia del cacao, decide di costruire un modello per il riposizionamento del cacao fine. Il cioccolato Domori è un’esperienza fuori dall’ordinario, un “racconto” sensoriale unico e senza compromessi.

La sua storia è fatta di primati che segnano vere e proprie rivoluzioni nel mondo del cacao.

Domori è stata la prima azienda al mondo a impiegare solo cacao fine.
La prima a recuperare in campo la biodiversità del cacao Criollo.
La prima a produrre un cioccolato con cacao Criollo.
La prima a realizzare una tavoletta 100%.
La prima a riutilizzare una formula antica e semplice, cioè pasta di cacao e zucchero.
La prima a creare un Codice di Degustazione del Cioccolato per scoprire le infinite sfumature del cacao.

Ogni fase della produzione Domori è pensata per conservare le note aromatiche naturalmente presenti nelle fave delle migliori varietà selezionate. Solo così il cioccolato Domori mantiene intatta la natura e l’essenza originaria del cacao.

Domori
Via Pinerolo 72-74
10060 None (Torino)