Academy of Chocolate Awards 2018: al Chuao Domori la medaglia d’oro

L’azienda fondata da Gianluca Franzoni è l’unica italiana ad aver ricevuto importanti riconoscimenti nelle categorie Bean to Bar con massa di cacao inferiore a 80% e Bean to Bar con massa di cacao superiore a 80%

Ricerca del cacao più aromatico al mondo e controllo diretto dell’intera filiera sono valse a Domori la medaglia d’oro agli Academy of Chocolate Awards 2018, appuntamento internazionale promosso dall’Academy of Chocolate of London.

Uno tra i premi più prestigiosi per la categoria Bean to Bar è stato assegnato alla tavoletta Chuao, varietà di cacao Criollo caratterizzato da una spiccata dolcezza e rotondità, con note di frutta secca, miele e crema di latte. Sempre per la categoria Bean to Bar (massa di cacao inferiore a 80%) Domori ha ricevuto importanti riconoscimenti anche per altre tavolette della collezione Monovarietali Criollo: la medaglia d’argento va a Puertomar, caratterizzato da note di panna, spezie, mandorla, marmellata di ciliegie, mentre quelle di bronzo vanno a Canoabo e a Ocumare 77, che si contraddistinguono per l’eccellente rotondità e persistenza.
Tutte le tavolette premiate appartengono al progetto avviato in Venezuela nel 1994: grazie alla collaborazione con l’Hacienda San Josè, con cui Domori ha stabilito una joint venture al 50%, è stato possibile dare vita alla più grande collezione di Criollo al mondo, un vero e proprio patrimonio per la biodiversità, nonché ad un vero e proprio vivaio in cui sono preservati i varietali più antichi e preziosi.

Nella categoria Bean to Bar con massa di cacao superiore all’80%, invece, Domori ha ricevuto la medaglia di bronzo per le tavolette Trinitario 80%, Trinitario 90% e Trinitario 100%. La linea Trinitario nasce per valorizzare un cacao ibrido che conserva la ricchezza aromatica del più nobile Criollo e la resistenza del Forastero e si contraddistingue per le note aromatiche floreali e fruttate. In particolare, i blend premiati sono prodotti con il cacao aromatico selezionato in Perù, Colombia, Ecuador, Tanzania, Madagascar e Venezuela.

I riconoscimenti confermano l’importanza del progetto di filiera attraverso il quale Domori si impegna a garantire la migliore selezione del cacao più raro e pregiato al mondo e l’utilizzo di metodi di lavorazione rispettosi del profilo aromatico, preservato lungo l’intera filiera produttiva, dalla fava alla tavoletta.

Maggiori informazioni su Domori

DOMORI: IL PRIMATO DEL CIOCCOLATO

Domori nasce nel 1997 dalla mente creativa e dalla passione per la natura, la gastronomia e per il cacao di Gianluca Franzoni che nel 1993, dopo gli studi in economia, approda in Venezuela e, affascinato dalla magia del cacao, decide di costruire un modello per il riposizionamento del cacao fine. Il cioccolato Domori è un’esperienza fuori dall’ordinario, un “racconto” sensoriale unico e senza compromessi.

La sua storia è fatta di primati che segnano vere e proprie rivoluzioni nel mondo del cacao.

Domori è stata la prima azienda al mondo a impiegare solo cacao fine.
La prima a recuperare in campo la biodiversità del cacao Criollo.
La prima a produrre un cioccolato con cacao Criollo.
La prima a realizzare una tavoletta 100%.
La prima a riutilizzare una formula antica e semplice, cioè pasta di cacao e zucchero.
La prima a creare un Codice di Degustazione del Cioccolato per scoprire le infinite sfumature del cacao.

Ogni fase della produzione Domori è pensata per conservare le note aromatiche naturalmente presenti nelle fave delle migliori varietà selezionate. Solo così il cioccolato Domori mantiene intatta la natura e l’essenza originaria del cacao.

Domori
Via Pinerolo 72-74
10060 None (Torino)