Il lato dolce di Care's 2017

Domori e Agrimontana protagonisti della pasticceria d'autore

Venerdì 20 gennaio 2017 — In occasione di Care's, evento ideato dallo chef Niederkofler, il maestro Diego Crosara, campione del mondo di gelateria 2016 e il pastry chef Andrea Tortora, pasticcere dell'anno 2017 per Identità Golose, realizzeranno numerosi dessert utilizzando i prodotti Agrimontana e il cioccolato Domori.

Il cioccolato Domori sarà protagonista di Care's - the ethical chef's day, progetto nato dalla collaborazione dello chef stellato Norbert Niederkofler e Paolo Ferretti che si terrà in Alta Badia dal 22 al 25 gennaio 2017. Il cioccolato Criollo, insieme a numerose singole origini, sarà protagonista delle creazioni di due grandi maestri della pasticceria internazionale: Andrea Tortora, pastry chef del ristorante St.Hubertus dell'Hotel Rosa Alpina premiato da Identità Golose con il titolo di Pasticcere dell'Anno 2017 e Diego Crosara, campione del mondo di gelateria 2016 (e di pasticceria nel 2006), maestro pasticcere dell'accademia AMPI, docente e consulente a livello internazionale. 
 

Ecco i momenti in cui sarà possibile degustare il cioccolato Domori, nelle interpretazioni dei due maestri:
22 gennaio, in serata 
A cura del pastry chef Diego Crosara

Presso l'Hotel Sassongher, saranno servite: friandises, un assortimento di piccola pralineria, tartufi al Navan, ganache al cioccolato Apurimac Domori e pino mugo, biscottino vis moli e caffè Illy, marrons glacés Agrimontana al passion fruit.

- 23 gennaio
a cura degli chef Andrea Tortora e Diego Crosara
Al rifugio Lagazuoi sarà allestito uno splendido dessert di fine cena, seguito il mattino dopo dalla colazione in rifugio che coinvolgerà i due pastry chef Andrea Tortora e Diego Crosara. In menu un cake con cioccolato e zenzero, un cake pere e cioccolato, piccole crostate con i frutti rossi e rosmarino.

- 24 gennaio, in serata
A cura del pastry chef Diego Crosara
Il pastry chef Diego Crosara userà i prodotti Agrimontana per realizzare “Il mio pensiero", dessert conclusivo che sarà servito alla cena a Castel Colz. Sarà a base di lampone, rosmarino, limone, mandorla, caffè e cioccolato Domori.

- 25 gennaio, in serata
A cura di entrambi i pastry chef

Nel buffet finale, ampio assortimento di mignon e tavolette di cioccolato Domori; lampone zenzero e cioccolato Sambirano Domori, cannella cioccolato e arancia candita, Mont Blanc con marroni Agrimontana curato da entrambi i pastry chef.

 

I PASTRY CHEF
ANDREA TORTORA

Classe 1986, pasticcere da quattro generazioni e vincitore del premio “Young Chef” 2017 di Identità Golose. Tante esperienze alle spalle prima di approdare nella stellata cucina di Norbert Niederkofler: prima alla Pasticceria Giacomelli, dal maestro Maurilio Giacomelli a Verona, poi all' hotel Bauer con lo chef Giovanni Ciresa a Venezia, a seguire Il Pellicano sotto la guida di Antonio Guida a Porto Ercole (Grosseto), iniziano le esperienze all'estero, quindi Parigi da Ledoyen, chef Christian Le Squer; a Bray, Londra, al Waterside Inn con lo Chef Michel Roux; Singapore al Ristorante Zafferano con lo Chef Fabio Cucchelli per finire con un passato ad ALMA la Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Colorno (PR), prima di tornare dal maestro delle nevi.

DIEGO CROSARA
Nasce a Valdagno, sede storica della Marzotto e come nei tessuti è fondamentale la qualità dei materiali, così il piccolo Diego sogna il mondo della pasticceria, partendo da una selezione accurata delle materie prime. Dopo importanti esperienze all'estero da Albert Adrià, Fréderic Bau e Urs Regli intraprende l'attività di formatore e consulente presso le migliori scuole italiane e aziende. Nel 2006 vince la Culinary Cup a Lussemburgo e il titolo di Campione del Mondo di Pasticceria, nel 2010 è medaglia d'argento al concorso mondiale WPTC come capitano della Nazionale Italiana Pasticceri, nel 2012 è Campione del Mondo come allenatore al campionato mondiale Pastry Queen e allenatore alla Coppa del Mondo di Gelateria. Nel 2016 vince la Coppa del Mondo di Gelateria come team manager della squadra italiana.
 

CARE'S
L'uso di risorse energetiche alternative, la riduzione dei consumi, l’attenzione al riciclo e al riutilizzo degli scarti, la mobilità sostenibile: sono queste le nuove tematiche di Care's 2017, la prima edizione dopo l'appuntamento zero dello scorso anno, insieme a una particolare attenzione all'ambiente e alla natura. Il programma di Care's 2017 prevede l'arrivo in Alta Badia di tanti chef internazionali (provenienti da ben 16 nazioni), professionisti della ristorazione e giornalisti del settore.