Il Criollo Chuao Domori miglior cioccolato d’origine d'Italia

Il Criollo Chuao Domori miglior cioccolato d’origine d'Italia

Tavolette d'Oro 2019: questa mattina a Firenze a Taste 2019 (Area Taste Ring, dalle 11.30) l’evento di premiazione.

Firenze, 11 marzo 2019 - Domori vince il Premio Tavoletta d’Oro 2019 per la Categoria Cioccolato d’Origine: la Compagnia del Cioccolato, la più importante associazione nazionale di consumatori esperti e appassionati di cioccolato, ha deciso di assegnare il prestigioso riconoscimento alla tavoletta Domori con il Criollo Chuao 70%. La premiazione si è svolta questa mattina a Firenze nell’ambito di Taste 2019, nell’ultima giornata della 14^ edizione della kermesse Pitti Immagine dedicata al gusto. 

Anche quest’anno, come in tutte le passate edizioni, Domori viene premiata per la propria mission di qualità, consolidandosi quale realtà d'eccellenza nel mondo del cioccolato, portavoce non solo di una nuova cultura del cacao ma di un metodo di selezione e produzione delle diverse varietà considerato tra i migliori e più innovativi. La tavoletta Chuao è un’icona del Criollo e si distingue per le sue note di nocciola, dulce de leche, lucuma e mamey e per la sua leggera acidità, grande dolcezza e rotondità.

Il Chuao, che i degustatori più raffinati trovano straordinario, è una varietà originaria del villaggio Chuao, nello stato di Aragua in Venezuela, luogo isolato e difficilmente raggiungibile.

È una rarissima varietà di cacao la cui purezza, però, nell’ultimo secolo è stata diffusamente contaminata, soprattutto nelle sue coltivazioni d’origine. Dal 2002, invece, Domori coltiva il Chuao puro nella piantagione venezuelana Hacienda San José, la piantagione di Criollo più grande al mondo.

A ritirare il premio nella cerimonia di oggi all’evento al Taste Ring, all’interno dello spazio al Teatro dell’Opera di Firenze, c’era Andrea Macchione, AD di Domori che commenta: “Il premio di quest’anno è un riconoscimento non solo alla qualità Domori ma alla sua storia, che è indissolubilmente legata al Criollo. Il Chuao premiato oggi rappresenta al meglio la nostra instancabile ricerca per la qualità e la purezza della materia prima, un valore per noi fondamentale e che ci ha reso competitivi a livello mondiale.”

Le Tavolette d’Oro, gli Oscar al cioccolato italiano di qualità secondo le valutazioni della Compagnia del Cioccolato, hanno raggiunto nel 2019 la 17° edizione del Premio che vuole segnalare i migliori cioccolati della Penisola nelle diverse categorie: latte e latte ad alta percentuale di cacao, gianduia, fondente e origini, aromatizzati e speziati, praline, frutte ricoperte, spalmabili, cremini, cioccolati modicani e le Tavolette speciali (Cioccolatiere emergente, cioccolatiere internazionale, Cocktail al cioccolato). 

Maggiori informazioni su Domori

DOMORI: IL PRIMATO DEL CIOCCOLATO

Domori nasce nel 1997 dalla mente creativa e dalla passione per la natura, la gastronomia e per il cacao di Gianluca Franzoni che nel 1993, dopo gli studi in economia, approda in Venezuela e, affascinato dalla magia del cacao, decide di costruire un modello per il riposizionamento del cacao fine. Il cioccolato Domori è un’esperienza fuori dall’ordinario, un “racconto” sensoriale unico e senza compromessi.

La sua storia è fatta di primati che segnano vere e proprie rivoluzioni nel mondo del cacao.

Domori è stata la prima azienda al mondo a impiegare solo cacao fine.
La prima a recuperare in campo la biodiversità del cacao Criollo.
La prima a produrre un cioccolato con cacao Criollo.
La prima a realizzare una tavoletta 100%.
La prima a riutilizzare una formula antica e semplice, cioè pasta di cacao e zucchero.
La prima a creare un Codice di Degustazione del Cioccolato per scoprire le infinite sfumature del cacao.

Ogni fase della produzione Domori è pensata per conservare le note aromatiche naturalmente presenti nelle fave delle migliori varietà selezionate. Solo così il cioccolato Domori mantiene intatta la natura e l’essenza originaria del cacao.

Domori
Via Pinerolo 72-74
10060 None (Torino)