Domori, unico italiano tra i "Top Best 25" produttori di cioccolato mondiali

secondo The Chocolate Tester, la bibbia del cioccolato di Georg Bernardini

“Pioniere, leader della qualità e visionario. Indiscutibilmente Domori non poteva mancare tra i 25 migliori produttori del cioccolato mondiale” (Bernardini, p. 847), così commenta Georg Bernardini nel suo The Chocolate Tester, la bibbia del cioccolato arrivata alla sua seconda edizione.

Anzi, Domori come benchmark per i criteri che definiscono la categoria dei migliori. Oltre alla qualità straordinaria di tutti i prodotti (Bernardini, p. 137), è stato premiato il ciclo produttivo “from bean to bar”, ovvero il controllo della filiera dalla piantagione alla tavoletta, l’etica, il fair trade  e la sostenibilità, nel rispetto delle comunità di produttori della materia prima e dell’ambiente, e, infine, la trasparenza.

L’autore, di origine italiana ed esperto mondiale di cioccolato, ha preso in esame e presentato nel libro 550 marchi di cioccolato provenienti da 70 Paesi, degustando oltre 4000 prodotti. Un lavoro enorme che analizza il mercato del cioccolato nel suo complesso, ne traccia le tendenze e rende The Chocolate Tester una vera e propria enciclopedia del cioccolato.

Queste le categorie esaminate: tavolette di cioccolato fondente, tavolette di cioccolato al latte, tavolette di cioccolato bianco, puro e aromatizzato, cioccolato aromatizzato, cioccolato ripieno, nocciolati/gianduia/marzapane, praline.

Tra i prodotti, il Chuao di Domori è l'unico che ha ricevuto come punteggio 98 su 100 (vicino alla perfezione) tutti gli altri sono sotto il 96.6.

“Per noi è un grande onore emergere ed essere riconosciuti come pionieri della qualità nel libro di Georg Bernardini,The Chocolate Tester, il lavoro più esaustivo che sia mai stato scritto sul cioccolato, che fotografa il mercato e le sue attuali tendenze. A dimostrazione che è un mercato in grande fermento a livello internazionale che sempre più riconosce e richiede la qualità”, così ha commentato Jean Pierre Willemsen, amministratore delegato di Domori.

*in allegato l 'elenco dei Top Best 25

Contattaci
Maggiori informazioni su Domori

DOMORI: IL PRIMATO DEL CIOCCOLATO

Domori è stata fondata nel 1997 da Gianluca Franzoni ed è parte del Gruppo illy dal 2006; a giugno 2019 il Gruppo illy ha annunciato la costituzione della sub holding Polo del Gusto, presieduta da Riccardo Illy, che raggruppa tutte le attività extra caffè.
Gianluca Franzoni ricopre oggi la carica di Presidente di Domori, mentre Andrea Macchione ne è Amministratore Delegato e Chairman di Prestat, storico Brand inglese di cioccolato, fornitore della Casa Reale, entrato a far parte di Domori a marzo 2019.

Domori, con sede a None (Torino), è considerata una realtà d’eccellenza nel mondo del cioccolato super premium, portavoce di una vera e propria nuova cultura del cacao, basata su un’instancabile ricerca per la qualità e la purezza della materia prima, che ha reso il marchio competitivo a livello mondiale

Sin dalla sua fondazione Domori ha sviluppato il Progetto Criollo, che da 25 anni protegge la specie di cacao più preziosa e rara al mondo: il Criollo rappresenta infatti soltanto lo 0,001% del cacao prodotto nel mondo. I primati di Domori sono numerosi: è stata la prima azienda al mondo a impiegare solo cacao fine, la prima a recuperare in campo la biodiversità del cacao Criollo, la prima a produrre un cioccolato con cacao Criollo, la prima a realizzare una tavoletta 100%, la prima a riutilizzare una formula antica e semplice, cioè pasta di cacao e zucchero, la prima a creare un Codice di Degustazione del Cioccolato per scoprire le infinite sfumature del cacao.
Il modello Domori, basato su filiera e ricette “corte” e rigorose, è oggi largamente ripreso dai produttori di tutto il mondo.
A settembre 2019, Domori ha avviato una partnership creativa con Annamaria Testa, che ha firmato il nuovo claim del Brand e la campagna “Il cioccolato è un mondo” realizzata con le foto di Guido Harari.

Domori
Via Pinerolo 72-74
10060 None (Torino)