Domori miglior cioccolato fondente e miglior cioccolato d’origine

Al Salon du Chocolat, consegnate le Tavolette d'Oro 2017

Tre riconoscimenti per Domori che in occasione del Salon du Chocolat riceve il premio Tavoletta d’Oro 2017 sia per la categoria fondente - con il suo Blend Criollo al 70% - sia per la categoria Cioccolato d’Origine con l’Ocumare 77, e la menzione “Eccellenza Italiana”.

Promosso dalla Compagnia del Cioccolato e aperto a tutti i migliori cioccolati italiani, il concorso Tavoletta d’Oro rappresenta uno dei più autorevoli premi per il mondo del cioccolato di qualità. 

Domori vanta la più grande collezione di Criollo al mondo: oltre 10 varietà di cacao Criollo, un patrimonio mondiale unico che Domori ha recuperato per la salvaguardia della biodiversità e del gusto.  Raro e fragile, questo cacao rappresenta soltanto lo 0,001% del cacao prodotto a livello mondiale. Privo di tannini, i quali conferiscono asperità e astringenza al prodotto, vanta una cremosità, una rotondità e una dolcezza uniche, caratteristiche fondamentali per avere un’etichetta corta come quella di Domori, a base di sola pasta di cacao e zucchero di canna.

L’Ocumare 77, premiato con la tavoletta d’oro per la categoria cioccolato d'origine, dove erano tra i finalisti anche Chuao 70% e Canoabo 70%, è una varietà di Criollo, la cui coltivazione  in purezza è molto rara perché la pianta presenta spesso delle fave vuote all’interno del frutto. Note di marmellata di albicocche, crema di latte e frutta secca, ha eccellente rotondità e persistenza, con bassa acidità e amarezza.

La Tavoletta d'Oro per la categoria fondente che premia il Criollo Blend 70%, cioccolato dalle note di mandorla e caramello biondo, bassa acidità e rotondità eccellente, si unisce alla serie di riconoscimenti che Domori ha ricevuto negli ultimi mesi per le nuove nuance Criollo. Di pochi mesi fa l'oro degli Academy of Chocolate 2016 Awards, dove il Blend 80% è stato riconosciuto come il migliore nella categoria fondente 80%. Per quanto riguarda il packaging, invece, Domori ha vinto il premio Brand Identity GrandPrix, dedicato al brand design e alla comunicazione visiva.

Maggiori informazioni su Domori

DOMORI: IL PRIMATO DEL CIOCCOLATO

Domori è stata fondata nel 1997 da Gianluca Franzoni ed è parte del Gruppo illy dal 2006; a giugno 2019 il Gruppo illy ha annunciato la costituzione della sub holding Polo del Gusto, presieduta da Riccardo Illy, che raggruppa tutte le attività extra caffè.
Gianluca Franzoni ricopre oggi la carica di Presidente di Domori, mentre Andrea Macchione ne è Amministratore Delegato e Chairman di Prestat, storico Brand inglese di cioccolato, fornitore della Casa Reale, entrato a far parte di Domori a marzo 2019.

Domori, con sede a None (Torino), è considerata una realtà d’eccellenza nel mondo del cioccolato super premium, portavoce di una vera e propria nuova cultura del cacao, basata su un’instancabile ricerca per la qualità e la purezza della materia prima, che ha reso il marchio competitivo a livello mondiale

Sin dalla sua fondazione Domori ha sviluppato il Progetto Criollo, che da 25 anni protegge la specie di cacao più preziosa e rara al mondo: il Criollo rappresenta infatti soltanto lo 0,001% del cacao prodotto nel mondo. I primati di Domori sono numerosi: è stata la prima azienda al mondo a impiegare solo cacao fine, la prima a recuperare in campo la biodiversità del cacao Criollo, la prima a produrre un cioccolato con cacao Criollo, la prima a realizzare una tavoletta 100%, la prima a riutilizzare una formula antica e semplice, cioè pasta di cacao e zucchero, la prima a creare un Codice di Degustazione del Cioccolato per scoprire le infinite sfumature del cacao.
Il modello Domori, basato su filiera e ricette “corte” e rigorose, è oggi largamente ripreso dai produttori di tutto il mondo.
A settembre 2019, Domori ha avviato una partnership creativa con Annamaria Testa, che ha firmato il nuovo claim del Brand e la campagna “Il cioccolato è un mondo” realizzata con le foto di Guido Harari.

Domori
Via Pinerolo 72-74
10060 None (Torino)